Esito sondaggio sui libri di testo

Hanno risposto al sondaggio promosso dal nostro comitato Genitori 136 alunni su 193 nella scuola Secondaria di 1° grado, pari al 70,5% e 56 su 70 tra le classi Quinte della Primaria di Mason e Molvena, pari al 80,4%.
La partecipazione si può quindi considerare buona, anche pensando che qualche foglio potrebbe non essere neppure arrivato alle famiglie, come in qualche caso ci è stato riferito.
Le prime due domande del sondaggio erano rivolte solo agli alunni della Secondaria di 1° grado, ed erano le seguenti:

1) “I libri di testo che stanno usando i vostri figli, a fine anno, secondo voi saranno in condizioni di essere usati da altri alunni?”
“sì” = 115 (84,6%) – “no” = 21(15,4%)
Note: Va detto che 7 di quelli che hanno risposto “sì” hanno indicato che non tutti i libri potrebbero essere recuperabili, mentre 3 di quelli che hanno risposto “no” hanno specificato che i testi non erano riutilizzabili perché già passati di mano più volte.

2) “In ogni caso, sareste disposti a “vendere” i testi non utilizzati per ricavarne sino a metà del prezzo di copertina?”
“sì” = 109 (80,1%) – “no” = 27 (19,9%)

La terza domanda era invece rivolta agli alunni delle classi 5° nella Primaria e della 1° e 2° nella Secondaria di 1° grado:
3) “Sareste disposti a prendere in prestito ed avere cura, di libri di testo, anche usati purché in buono stato, se vi fosse un risparmio?”
“sì” = 124 (82,1%) – “no” = 27 (17,9%)

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *