La stazione meteorologica intercomunale e la Primaria di Molvena in continuo miglioramento

(Da “Molvena Informa”, dicembre 2013)

a cura di Viero Davide

Una Stazione meteorologica intercomunale

Un anno fa è stata organizzata dalla biblioteca di Molvena una serata informativa sulla meteorologia. Il tema ci è piaciuto molto e abbiamo ritenuto corretto avere più informazioni sulle stazioni meteorologiche, vista anche la preparazione e la passione dei relatori della Associazione Meteotriveneto. Il nostro concittadino Simone Campagnaro, che è un esponente della associazione, ci ha spiegato il funzionamento e quanto sia importante la rilevazione dei dati per avere orientamento utile per le coltivazioni, le manifestazioni organizzate e quant’altro possa esserci del periodo.
Pensando a quanto sta accadendo in questi anni abbiamo ritenuto che non sarebbe stato male avere una nostra stazione per dare un servizio e una cultura -meteo” al territorio.
Dapprima si pensava che la posizione ideale potesse essere il parco della primaria “G. Marconi” ma come giustamente suggerito da Dino Crestani, la cosa doveva essere condivisa con il territorio e con le protezioni civili, e quindi ci siamo orientati verso la scuola media “A. De Gasperi”.
E’ stato presentato il progetto all’amm.ne di Mason ed al Consiglio di Istituto scolastico.
E’ stato bello sapere che alla scuola media viene insegnata la meteorologia dal 1987 con metodi tradizionali e si è pensato quindi di integrare (non sostituire) con metodi digitali. I
E’ stato deciso assieme al preside Lorenzo Battistin di inserire il progetto nel POF (piano di offerta formativa) che prevede la rilevazione dei dati da parte degli studenti e l’inserimento delle “previsioni” nei siti dei comuni di Molvena e Mason.
I responsabili di Meteotriveneto seguiranno la didattica, si occuperanno di manutenzioni e supporteranno il progetto. Una web cam puntata sulle nostre colline e montagne, e visibile in rete, promuoverà il nostro bel territorio e ci auguriamo porti molte persone a visitare i nostri comuni.
Un ringraziamento ad Amministrazioni, Consiglio di Istituto, Associazione Genitori Maestra Loretta ed Associazione Meteotriveneto per quanto fatto.

La nostra scuola in continuo miglioramento

Grazie all’intervento di volenterosi genitori della Associazione Genitori Maestra Loretta e con l’aiuto dell’Amministrazione Comunale il plesso della scuola primaria “Guglielmo Marconi” è sempre in continuo miglioramento. Durante la pausa delle vacanze Natalizie saranno installate quattro Lavagne Interattive Multimediali (una arriverà per il progetto “classe digitale 2.0” assieme ad alcuni PC e quindi la scuola disporrà di Sei LIM). Questo strumento è sempre più utilizzato da tutti gli istituti, e serve a migliorare e facilitare il Metodo di insegnamento di ogni singola ora di scuola, ma attenzione non vogliamo che le nostre belle lavagne nere vadano in pensione!! Sempre in quel periodo verrà migliorata la sala mensa, portandola a “Sala Multimediale” con proiettore fisso , impianto audio e collegamento ad internet.
Questo andrà a migliorare l’insegnamento di gruppo quando appunto più classi devono lavorare per un progetto comune o proiettare qualcosa.
Verrà anche implementato l’impianto di allarme, per garantire una migliore sicurezza del plesso. Come ultimo miglioramento è stata inserita la scritta con il nome del plesso, per ricordare che la nostra scuola c’è, soprattutto in questo momento di tagli continui.
Ad oggi, il plesso di Molvena è sicuramente la scuola più curata del comprensivo e ci auguriamo che questi miglioramenti servano soprattutto ai nostri ragazzi per un loro migliore futuro. Approfitto per ringraziare di cuore tutti quelli che hanno aiutato a realizzare in tutto questo.
Per continuare questo miglioramento chiedo a tutti i genitori di contattarmi, e di trovarci periodicamente, se vogliamo ci sono sempre molte cose da fare, dobbiamo sentire la scuola come nostra. Lavorare assieme per migliorare le cose è l’unico modo per risolvere i disguidi che possono esserci.

© Copyright 2013Comune di Molvena – Tutti i diritti riservati

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *