I Risultati del Questionario 2013 su settimana corta, Tempo Pieno e sport a Scuola

Riportiamo i risultati definitivi
del questionario informativo
distribuito alla Scuola Secondaria ed alle primarie di Mason Vicentino e Molvena, nonché agli alunni dei Grandi della Scuola dell’Infanzia di Mason, Villaraspa e Molvena.

Sono stati raccolti nel complesso 318 questionari, che hanno coinvolto famiglie di 418 alunni su un potenziale di circa 520.

Il quesito più importante, quello relativo alla settimana corta, ha visto il 65,1% di favorevoli e solo il 23% che hanno scelto la formula attuale, con il sabato a scuola, mentre il restante 11,9% non si è espresso.

Sulla scelta tra le due formule di orario in caso di settimana corta, il 64,2% si è detto favorevole ai due pomeriggi, il 21,1% ha scelto il solo pomeriggio con le cinque ore al mattino, ed il restante 14,7% si è astenuto.

Da rilevare anche le 54 risposte positive all’interessamento al tempo pieno, pari al 17% del totale, suddivisi in 22 che iscriverebbero il figlio a gennaio e 32 che l’avrebbero iscritto se ve ne fosse stata la possibilità a suo tempo.

Da tenere in considerazione, infine, il gradimento alto (61,9%) all’ipotesi di pomeriggi sportivi gratuiti o a basso costo presso la Scuola Secondaria, messi a disposizione già negli anni scorsi e da quest’anno resi più organici con l’apporto gratuito di società sportive in convenzione con l’Istituto.

In questo caso, quasi la metà degli interessati si è detta favorevole anche a due pomeriggi settimanali, tanto da ritenere possibile un’attività sportiva alternativa gestita dalla Scuola purché, almeno a giudicare da alcune note poste a margine del questionario, sganciata dai soliti sport praticati attualmente nelle strutture sportive del paese.

Poiché in molti casi le famiglie che hanno risposto al questionario avevano figli in più scuole diverse (ad es. anche a Infanzia, Primaria e Secondaria contemporaneamente), non è stato possibile elaborare i dati realmente distinti per plesso, ma di questi si è potuto dare solo un’idea di tendenza. Alla presente, oltre ai dati generali dell’Istituto, forniamo ad es. un riepilogo dei questionari provenienti da famiglie con almeno un alunno alla scuola d’infanzia o alle primarie, ma nessuno alla Secondaria. Qui si evidenzia un certo aumento in particolare della misura del consenso su settimana corta e due pomeriggi (68,3% e 69,1% rispettivamente) dovuto al fatto che molti alla Secondaria su questi argomenti si sono astenuti.

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *