Una ricreazione per i Ragazzi dell’alluvione

Da Molvena Informa del dicembre 2010

Anche la nostra Associazione Genitori, per i fatti accaduti nel novembre scorso nel Vicentino, ha voluto promuovere una iniziativa per portare un piccolo aiuto alle persone colpite da alluvione. Il tutto è stato organizzato con l’aiuto del comitato genitori dell’istituto comprensivo di Mason ed il supporto dei gruppi di Protezione civile di Mason-Molvena, Fara e Zugliano, un doveroso ringraziamento va portato ad Abramo Volpato e Lionello Chiminelli.
Come gesto simbolico, gli studenti delle classi primarie e secondarie di Molvena e Mason sono stati coinvolti in una gara di solidarietà devolvendo quanto si può spendere per una ricreazione od una merenda (1 o 2 Euro) a favore dei loro coetanei colpiti dall’alluvione
I volontari della Protezione civile hanno spiegato agli alunni cosa è successo e cosa si è fatto per aiutare le persone colpite da questa calamità, l’intento era quello dì dare un esempio di impegno civico attraverso un gesto concreto.
Tutte le docenti ed il dirigente scolastico Laura Guiotto hanno risposto con entusiasmo. Nel plesso di Molvena alcune nostre insegnanti hanno proposto un’iniziativa sull’iniziativa: per un giorno i bimbi hanno rinunciato realmente alle loro tradizionali merendine consumando solamente pane e frutta della mensa scolastica.
Gli alunni hanno poi fatto dei disegni che verranno consegnati, assieme al ricavato, prima di Natale nelle mani dei sindaci dei Comuni maggiormente colpiti, si pensa Caldogno per le zone di Cresole e Rettorgole.
L’attività si è sposata con l’iniziativa della Proloco di Mason che si è attivata per una vendita di bibite calde dopo le messe del sabato e della domenica.
Da questa iniziativa organizzata velocemente si può trarre un insegnamento per noi e soprattutto per i nostri figli; se si e decisi, con le poche forze di poche persone è possibile far accadere tutto.

© Copyright 2010Comune di Molvena – Tutti i diritti riservati

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *